Tre sono le D.O.P. attualmente riconosciute in Abruzzo: la “aprutino-pescarese” nel territorio della provincia di Pescara, la “colline teatine” nella zona del chietino e la “pretuziano delle colline teramane” in provincia di Teramo.

La D.O.P. “colline teatine” può essere accompagnata da una precisazione geografiche aggiuntiva (riconosciute ufficialmente) che meglio precisa l’area di provenienza, ossia il Frentano e il Vastese. Il colline teatine è stato riconosciuto D.O.P. con Reg. UE 2325 del 24.1 1.97 ed è tutelato dal Consorzio di Tutela che riunisce le associazioni olivicole del chietino (ossia APOA, APOAM, APOC CNO, LAPOAM e LARO). Anche in questo caso il controllo produttivo e la certificazio­ne sono affidate alla CCIAA di Chieti.

Caratteristiche dell’olio D.O.P. “colline teatine”

  • colore: dal verde al giallo
  • sapore: fruttato
  • aciditĂ  massima: 0.6%
  • perossidi: inferiori a 15 mq/kg
  • polifenoli totali: non inferiori a 100 ppm
  • punteggio Panel Test: superiore a 6.5

D.O.P. “pretuziano delle colline teramane”

L’area della D.O.P. “pretuziano delle colline teramane” è tutta in provincia di Teramo. Per fregiarsi di questa D.O.P. gli extravergini di oliva devono essere composti almeno dal 75% complessivo della varietà Leccino, Frantoio e Dritta provenienti dall’oliveto certificato, associata al restante 25% di altre varietà come il Tortiglione, la Carboncella e la Castiglionese, ma sempre presenti in quel oliveto. Il “pretuziano delle colline teramane” è stato riconosciuto D.O.P. con Reg. 1491 del 25.8.03 ed è tutelato dal Consorzio di Tutela promosso dall’Unaprol in collaborazione con la Coldiretti e l’Unione Provinciale Agricoltori. Il controllo è affidato alla CCIAA di Teramo.
Il territorio teramano è noto per essere area di produzione di eccellente olio di oliva sin dall’epoca degli italici e il suo nome dato dai romani fu proprio ager Pretutians, dal nome del popolo italico che vi abitava prima della loro conquista. Catone, nel suo De re rustica, cita l’olio dell’agro pretuziano.

Caratteristiche dell’olio D.O.P. “pretuziano delle colline teramane”

  • colore: giallo verdognolo
  • sapore: medio fruttato con sensazione di amaro e piccante (media)
  • aciditĂ : inferiore a 0.5%
  • perossidi: inferiori a 15
  • punteggio Panel Test: superiore a 6.5