A Campli ricca è la varietà di salumi e formaggi.
Moltissimi pastori, con passione ed intenso lavoro, nel corso degli anni, si sono dedicati al settore dell’allevamento e della produzione di formaggi pecorini, a cui si aggiunge, una lenta e sapiente lavorazione della carne di maiale e di salumi ottenuti da carni selezionate ed alimentate esclusivamente con agricoltura biologica. I salumi e i formaggi camplesi, oltre ad essere un invitante e ghiotto benvenuto nella bella cittadina, rappresentano soprattutto l’espressione del territorio di appartenenza.
Qui la materia prima è nobile dalla nascita: stiamo parlando di piccoli allevamenti di suini allevati in numero molto ridotto nel pre-parco e nel parco del Gran Sasso Monti della Laga, di pezzature differenti.

La sapienza nella lavorazione delle carni qui è un mestiere che affonda le radici lontano nel tempo: una produzione che si avvale di tecniche tradizionali di impasto, preparazione e stagionatura. Un metodo che non si improvvisa ma si può solo acquisire con l’osservazione e la sagacia propria dei figli d’arte.
Tra i formaggi della tradizione camplese ottimi sono i pecorini, con le diverse stagionature, i salamini e le lonze.